CON I NO,GRAZIE! GIULIETTA E ROMEO VA IN SCENA AL CONTRARIO
Teatro di Bo' 19-02-18

CON I NO,GRAZIE! GIULIETTA E ROMEO VA IN SCENA AL CONTRARIO

E' andato in scena Domenica 18 Febbraio 2018 alle ore 18:00 lo spettacolo teatrale "Giulietta e Romeo - Rewind", prodotto dalla Compagnia Teatrale Amatoriale NO,GRAZIE!
Lo spettacolo, ideato da Dean David Rosselli, punta ad un allestimento sperimentale, infatti, le principali vicende dell`opera shakespiriana che accadono ai due protagonisti sono raccontate al contrario, ecco perché quel "Rewind" nel titolo.
"L`idea è stata quella di confrontarsi col testo originale, ma di cercare un nuovo modo di narrare gli eventi, visto che la storia è oltremodo conosciuta dal pubblico" - dichiara il regista Rosselli.
Tutto questo accade durante lo spettacolo, ma al contrario. Nell`ingenuo tentativo di donare ai due amanti, un`ultima scena più dignitosa di un "muoiono tutti". La compagnia teatrale "No, Grazie!" nasce dalla voglia di un regista e dodici attori di "fare teatro" cercando di provocare nel proprio pubblico una riflessione sulle storie e sui temi proposti. Il presidente e direttore artistico della compagnia, Dean david Rosselli, è un professionista del settore che lavora da anni come regista su un teatro di ricerca e di sperimentazione volto spesso a mettere in scena storie che somigliano a chi le ascolta, sorie che mostrano alla gente altra gente, nella convizione che, per dirla con Cechov:"l`uomo diventerà migliore, quando gli avremo mostrato comè, come vive, i gesti utili od inutili che compie". In scena: Cecilia Bartoli, Alessandro Lo Conte, Riccardo Sgherri, Rita Ciampa, Franco Giunti, Barbara Taddei, Chiara Cinotti e Simone Gattai.
"Uno spettacolo scelto per la sua originalità, un capolavoro shakespiriano visto in un`ottica diversa, che non poteva mancare all`interno del nostro Cartellone Artistico" - Conclude il Direttore Artistico del Teatro Di Bo` Franco Di Corcia Jr.

Info e prenotazioni 3711272850 info@teatrodibo.it
Biglietto Intero Euro 10 - Ridotto Euro 6

CONDIVIDI: